201402.26
0

I limiti di indagine del Consulente Tecnico d’Uffico.

Cassazione Civile n. 1266 del 2013

“La Consulenza tecnica d’ufficio costituisce un mezzo di ausilio per il giudice volto ad approfondire cialisforsalecanada la conoscenza dei fatti già provati dalle parti, la cui interpretazione richiede nozioni tecnico scientifiche, e non è un mezzo di soccorso volto a sopperire l’inerzia delle parti; la stessa tuttavia può eccezionalmente costituire fonte oggettiva di prova, per accertare quei fatti rilevabile unicamente con l’ausilio del perito”.