201502.15
0

La diversa natura del disconoscimento della scrittura privata rispetto alla querela di falso.

Cassazione Civile, Sez. II, Sentenza del 23 dicembre 2014, n. 27353 La decisione prende spunto da un caso di divisione ereditaria particolarmente complesso. Nel corso del giudizio di primo grado, parte attrice, disconosceva la sottoscrizione del de cuius, apposta su un testamento olografo. Tuttavia, rilevata la tardività della contestazione, il Giudice riteneva detta sottoscrizione implicitamente…

201412.31
0

La mancata apertura della PEC da parte del difensore non giustifica la mancata notifica del ricorso e del decreto di fissazione d’udienza alla parte resistente

Corte di Cassazione, Sez. Lavoro, Sentenza n. 15070 del 2 luglio 2014 L’art. 125, comma I, c.p.c. stabilisce, sin dal 2011 che, tra le indicazioni che devono obbligatoriamente essere presenti negli atti di costituzione del giudizio, vi deve essere l’indirizzo di posta elettronica certificata del difensore comunicato al proprio ordine e del proprio numero di…

201412.17
0

Equa riparazione: Le disposizioni della “Nuova Legge Pinto del 2012” non hanno efficacia retroattiva.

Cassazione Civile, II sez., Sentenza n. 19897 del 22 settembre 2014 A seguito dell’entrata in vigore delle disposizioni modificative della Legge n. 89 del 2001 (c.d. Legge Pinto), introdotte dal Decreto Legge n. 83 del 2012, alcune Corti d’Appello applicano – anche se solo in via interpretativa – le disposizioni di cui all’art. 55 della…

201402.24
0

Lavori Condominiali: ripartizione delle responsabilità tra impresa, condominio ed amministratore condominiale.

Cassazione Civile, sez. III, Sentenza n. 20557 del 30 settembre 2014 La Suprema Corte analizza la ripartizione delle responsabilità in capo ad amministratore, condominio ed impresa nel caso in cui i lavori condominiali abbiano causato danni ai singoli condomini, ovvero siano stati compiuti non a regola d’arte. Infatti, se da un lato, è ormai pacifico…