201412.31
0

La mancata apertura della PEC da parte del difensore non giustifica la mancata notifica del ricorso e del decreto di fissazione d’udienza alla parte resistente

Corte di Cassazione, Sez. Lavoro, Sentenza n. 15070 del 2 luglio 2014 L’art. 125, comma I, c.p.c. stabilisce, sin dal 2011 che, tra le indicazioni che devono obbligatoriamente essere presenti negli atti di costituzione del giudizio, vi deve essere l’indirizzo di posta elettronica certificata del difensore comunicato al proprio ordine e del proprio numero di…